SCOPRI I NOSTRI VIAGGI

RUSSIA E BALTICI

RUSSIA E BALTICI

Russia_e_baltici
Futuropoli

Grandi paesi dal grande passato, e in corsa per il futuro! Ogni pietra avrebbe da raccontare storie e verità per ore ed ore, se solo avessimo il tempo di ascortarla! La forza dell'impronta e della cultura russa si percepiscono ovunque: nell'eleganza dei Palazzi, nella preziosità degli arazzi, nella magnificenza della stanza dell'Ambra di Caterina la Grande, nelle fontane scintillanti di Pietrodvorez, nelle sontuose sale del Palazzo dell'Ermitage.
La meravigliosa natura dei Baltici cerca di farsi largo tra la cultura: dune di sabbia, foreste interrotte dalla guglia di qualche vecchio castello, vallate e colline, esposizioni di icone antiche.
E poi Mosca, la Piazza Rossa, i colori delle cupole del Cremlino, e di Novodevich che si stagliano nel cielo: è la nostra Europa! E’ un viaggio in Russia e nei Baltici!

ESTONIA
Viaggio in Estonia: quando in inverno fa freddo, il ghiaccio vince sulla corrente del Golfo, e quindi gli Estoni cantano! In estate, al contrario, la corrente del Golfo si impone sulle temperature, e la gente canta la propria gioia alla bella stagione! Resta il fatto che gli Estoni si son guadagnati la fama di popolo “canterino”: dal 1869, un secolo prima di Woodstock, il festival pan-estone di canto ha visto la sua prima edizione a Tartu, dove continua a richiamare migliaia di cantanti e musicisti. Oggi ca 30 000 artisti si esibiscono davanti ad una platea di ca 200 000 spettatori nel corso di questo happening straordinario! E per liberarsi dall‘URSS, nel 1988, l’Estonia fece … la Rivoluzione cantante...
Benvenuti tra le meraviglie della storia Estone!

LETTONIA
Riga, la più grande tra le capitali baltiche, affascina per il suo aspetto nostalgico e allo stesso tempo dinamico, culturale e ludico. Una capitale molto eclettica che permette alla Lettonia di prendere un po’ le distanze dalle due sorelle gemelle, la Lituania et l’Estonia. Nel corso della sua storia la Lettoria ha subito l’influenza della Polonia, della Svezia, della Russia…. Il suo regista più celebre, Sergej Eisenstein, quello della Corazzata Potemkine, si pensa comunemente che fosse russo, invece era Lettone!
La Lettonia ringrazia i suoi visitatori appagandoli con le sue bellezze: case con decorazioni belle come pizzi, cedono il passo a chiese barocche; alcune tra le più belle testimonianze di Art Nouveau sono presenti grazie all’intraprendenza di Michail Eisenstein, architetto, padre del regista!

LITUANIA
Il centro storico di Vilnius, è stato classificato dall’Unesco quale centro città barocco più importante d’Europa!
Vi rendiamo partecipi di una insolita curiosità: nel dicembre 2009, il comune di Šalčininkai a ca 50 km a sud di Vilnius, ha deciso di incoronare Gesù quale Re della città. Un ruolo molto sentito dai 7.000 abitanti che si sentono cosi più “protetti” sotto l’aspetto economico, politico e culturale. Il sindaco della città Zdzislav Palevic, ha detto: "Incoronare Gesù Cristo quale Re della nostra cittadina, significa per noi dichiarare solennemente che Egli è il nostro Sovrano e Protettore. In questo periodo difficile per il Paese, e con la crisi mondiale che morde la quotidianità, il ruolo del Cristo diventa più che mai importante, non solo nella vita personale di ognuno, ma anche in quella politica e culturale. Si tratta di una decisione che non danneggia nessuno, e siamo sicuri che incoraggerà tutta la popolazione al rispetto dei 10 comandamenti!".
L’Europa moderna è anche questa!